Ovviamente, Considerazioni di fine Estate

agosto 23, 2010

Mood: radioattivo (emmobbasta)
Listening to: il vento, il mare
Watching: il fiume di merda nel mare, pura bellezza, ovvero i liquidi di una qualche tazza chimica scaricati in mare da qualche barca con plastica e ciabatte annesse
Playing: a raccogliere la monnezza lasciata dagli idioti sulla costiera, gliela farei inghiottire per intero
Drinking: birra e caffè






Per quest’estate, mi ero riproposta di fare vacanza separata dai pensieri pesanti e ridere di gusto.
Ovviamente loro non erano d’accordo e hanno complottato con le situazioni per fottermi alla grande.


Per quest’estate, avevo immaginato il Salento, la moto, il vento, il mare, gli amici, le notti, la musica. Il necessario per un po’ di relax, qui non si esige la Luna.
Ovviamente, al più ho fatto la spola tra casa e il mio posto di lavoro, con qualche sparuta incursione a mare, ciò ch’è giusto.


Per quest’estate, mi ero posta l’obiettivo di non prendere le strisce bianche del costume, abbronzandomi. Sai che bene vedere la tua pelle striata come quella di una zebra?!
Ovviamente, ho preso le doppie strisce.
Per cercare di toglierle, mi sono ustionata a zone alterne, particolarmente attorno alle chiappe. Ovviamente, almeno la monostriscia bianca è rimasta al suo posto.


Sono storie.
A pile scariche.


Una ventina d’anni fa e più, i Righeira cantavano

“ L’estate sta finendo
e un anno se ne va
sto diventando grande
lo sai che non mi va. ”

Un motivetto a caso.

8 Responses to “Ovviamente, Considerazioni di fine Estate”

  1. ilaria Says:

    per quest’estate mi ero riproposta di studiare per 4 esami.
    Pensiero che ora mi fa sorridere.
    Per quest’estate mi ero riproposta di non lavorare.
    Le contingenze hanno poi voluto il contrario, per me.
    Per quest’estate mi ero riproposta di non pensare.
    Ma sto diventando grande. e non mi va.

  2. Mercante di Vento Says:

    bellissimo il salento, io studio a bari e quando posso vado dagli amici salentini. io il sole non l’ho preso proprio, ma la cosa strana è che non ho nemmeno studiato, e ancora mi chiedo cosa ho fatto questa estate!!??
    ciaooo


    • Effettivamente. Arrivi a fine estate e ti domandi dove sono andati a finire i tuoi sogni di gloria.
      Io in Salento ci sono stata per la prima volta in modo consapevole l’anno scorso, per l’appunto da un’amica! E’ stato fantastico. Mi sarebbe davvero piaciuto tornarci quest’estate, ma niente da fare.
      Comunque io ad abbronzarmi un po’ ce l’ho fatta quest’anno.

      Studi a Bari?! Cosa? Io sono di Bari, anche se non ci vivo più da due anni ormai, forse l’hai letto nella presentazione.🙂

  3. Farnocchia Says:

    la striscia bianca intorno alla chiappa penso sia un problema comune. per quanto riguarda il resto, ha ragione la canzone: più si diventa grandi e più le estati si accorciano fino a diventare scappatelle mono-giornata tra lavoro e libri……………voglio tornare alle elementari!!!😦


    • No, no, io attorno alle chiappe ho un color rosso peperone!😀 mentre il bianco è quello delle strisce del bikini che spostando da una parte all’altra perchè non lasciassero i segni, hanno invece lasciato più segni del dovuto.
      Comunque è vero. Metti il lavoro, metti lo studio ed il fatto che arrivi anche al week-end stanco morto, l’estate si riduce a qualche ora. e sì, bei tempi quelli delle elementari. iniziavi a preoccuparti della scuola solo quando in tv mandavano le pubblicità della cartoleria. e dopotutto, personalmente, avevo anche voglia di tornarci!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: