Ed Io Che Mi Pensavo

giugno 16, 2011

Mood: distratto e cantastorie
Listening to: vecchie canzoni, mentre riordino l’mp3
Watching: le millemila punture di zanzare che mi riempiono e deformano il corpo, senza curva escludere
Eating: visioni
Drinking: caffè, ovviamente!






Ed io che mi pensavo che saremmo andati lontani, baby, tu ed io, io e tu, una mano nella mano, l’altra al remo, culo e bermuda, due cuori e una bagnarola, baby, baby, oh babybabybaby!
Ma abbiamo gettato l’ancora al largo, baby, e io guardo te in cagnesco che guardi me in cagnesco ed insieme ci guardiamo in cagnesco e restiamo qui zitti e fermi a guardarci in cagnesco, chè ad andare via un po’ ci fa paura, un po’ ci fa male, non lo capisci, baby, baby, oh babybabybaby, mentre tu guardi me che guardo te in cagnesco ed insieme ci guardiamo in cagnesco?
Facciamoci un piacere allora, baby, e lasciamoci andare, baby, lontano, lontano verso nuove vite da decantare alla luna, grasse di tutto il calore e la complicità che dici di non avere ancora, davvero non siamo che retorica ormai stanca, baby, non credi, baby, baby, oh babybabybaby?


Ad amarti, baby, si perde in partenza.

Annunci

5 Responses to “Ed Io Che Mi Pensavo”

  1. lisboantigua Says:

    Oh che bel modo di dirsi addio…senza retorica come dici tu, senza angoscie, senza patemi d’animo, senza sofferenze: come sarebbe bello se fosse sempre possibile!

  2. lisboantigua Says:

    angosce con la i? ma io l’avevo digitato senza! com’è? Si è intrufolato il correttore automatico del computer (e io direi…lo scorrettoreeeee!!!)

    • dorotea Says:

      Come sarebbe bello se fosse possibile, direi! Però secondo me, nel momento del saluto, non si resta mai immuni alle sofferenze, fosse anche il saluto più sereno e meno drammatico e consapevole. Le partenze fanno sempre un po’ male perché l’idea di non rivedere i volti amati fa sempre un po’ paura.

      (qualche lettera in più capita sempre che sfugga!)

  3. Marilù Says:

    Oh. Ma ci cazz screv? Sti post amorosi qui…va va!
    Dedicami qualcosa, piuttosto, sorella ingrata!

    • dorotea Says:

      Ma è una storietta più un paio di parole che mi erano rimaste intrappolate nel cervello da troppo tempo. Dove lo vedi l’amore tu? Se n’è andato in vacanza, per quel che io ne so e non intende tornare. 😉
      Ti accontenterò prima o poi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: