Aspettando treni – Stazione a Sud Italia, strada facendo

luglio 3, 2012

Mood: flemmatico, causa caldo [mi sono messa in costume in casa]
Reading: dispense, dispense, dispense
Listening to: Devendra Banhart – Angelika
Watching: il sole che disegna geometrie sui miei fogli, distraendomi
Eating: fette biscottate a marmellata
Drinking: tazzoni di caffè



Qualche giorno fa, Alberto ha scattato delle foto che per fortuna ha scattato mi piacciono tanto perché hanno in sé la forza per ricordarmi all’occorrenza – tipo in qualche ora di questi ultimi giorni – tutta la felicità che posso provare,


senza possedere niente più che la certezza di averne diritto e possibilità

– e Gianvito qualche centimetro in là, intento per certo a rendere giustizia a una qualche puttanata con tutta le sue attitudini potenziate da cantastorie –.

Dovrebbe essere così per tutte le persone del mondo, sarebbe bello davvero perché le persone di tutto il mondo si sorriderebbero augurandosi il buon-giorno anche senza conoscersi e camminerebbero per strada senza sprofondare nell’asfalto ciascuno probabilmente con uno strumento musicale col quale improvvisare concerti, succede così quando ci si sente felici.


“[…] tu sei l’immagine del sole.”


Ma quant’è l’aria che si inghiottisce con una risata?

Annunci

14 Responses to “Aspettando treni – Stazione a Sud Italia, strada facendo”

  1. uovadigatto Says:

    Che belle foto! E che bei momenti 😀

  2. losengriol Says:

    Quanta aria si inghiotte non lo so, ma di certo si butta fuori un sacco di roba.

  3. Claudiappì Says:

    Tutto ciò è bellissimo.

  4. eta849 Says:

    Quelli dei migliori tutti :’)

  5. navemossa Says:

    “Ridere è un modo rapido di tonificare il trasverso addominale, un muscolo che la maggior parte degli esercizi fisici non prendono in considerazione. Ridere permette di ridurre il gonfiore. È bene concedersi una risata di 10 minuti al giorno”

    Giuro! L’ho trovato in un sito che dava consigli per avere la pancia piatta.

    Comunque pancia piatta o no chissenefrega. Esprimere la gioia è un’arte, oltre che renderci più belle.
    E tu lo f o s s i 🙂 entrambe

    • dorotea Says:

      Ma grazie! 😀 Dopo aver passato anni a piagnucolare sulla mia incapacità di esprimere felicità così come vedevo in certe persone, prima di capire che dovevo inizare a farlo, tutto questo mi solleva.
      Comunque io credo al nesso pancia piatta-risate, sìsì. Quando rido sento gli addominali che si mettono in moto! 😀

  6. eklektike Says:

    Un commento che non c’entra molto con il post… ho scelto il tuo blog per il premio “blog 100% affidabile”
    http://www.gliaffidabili.it/a/altro/il-premio-il-blog-affidabile
    http://eklektike.wordpress.com/2012/07/06/blog-100-affidabile/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: