Cortocircuito

settembre 22, 2010

Mood: quest’ignoto!
Listening to: Negrita – Sale
Watching: la rosa rossa sul comodino
Eating: spaghetti, pesto e pomodorini
Drinking: vino rosso, quel che restaVA




A dice che con lui* sono poco affettuosa e che faccio le moine solo a B.
B dice che con lui sono scorbutica e distante e che con A sono ben più carina e coccolosa.
C dice che con lui ho un modo di fare violento ed ingiusto e che il mio tono con A è più cinguettante e che il mio volto transustanzia a pura gioia quando anche solo vedo B, se n’è accorto anche D.
D non dice, ma da come mi guarda si capisce che pensa io sia un po’ tocca.
E ed F dicono che ho una scopa su per il retto quando sono con loro e che sembra io stia bene solo con A / B / C / D.


Etc etc.


Io dico che anche la pazienza più vasta ha un limite.




“Sta serena.”
“Tu!”
“No, tu.”
“Io?”
“Sì, io.”
“Sì, pur’io”



* Un lui genericamente inteso. In italiano si sente l’assenza di un corrispettivo dell’asessuato “it” inglese.